come modificare il file hosts su mac

Come editare e modificare il file hosts su MacOS

Nel file hosts sono presenti alcune delle informazioni basilari riguardati il network del Mac, il file hosts viene utilizzato anche su sistemi Windows e la funzionalità è la medesima.

In certi casi si ha la necessità di modificare il file hosts aggiungendo delle righe o eliminandole delle altre, queste righe si chiama record, in sostanza “istruiscono” il sistema e instradano il traffico verso un determinato host; ma vediamo un esempio concreto così da capire meglio di cosa si parla.

Uno dei record di default presenti su tutti i sistemi è localhost, questo indirizzo corrisponde all’indirizzo di rete locale del Mac, la stringa è la seguente :

127.0.0.1       localhost

Poniamo il caso di volere aggiungere un nuovo record di un nuovo dominio e di volerlo far puntare ad un determinato indirizzo ip

149.3.4.127       dominio.com
149.3.4.127       www.dominio.com

Con questi due record stiamo dicendo al sistema che digitando nella barra degli indirizzi del browser il dominio internet www.dominio.com o anche solo dominio.com il nome verrà risolto con l’indirizzo ip 149.3.4.127 .

Bene ora che abbiamo capito la teoria passiamo alla pratica.

Dove si trova il file hosts su Mac ?

Il file host si trova nella directory in private/etc , per aprilo possiamo ricorrere al terminale di MacOs, quindi premiamo cmd + barra spaziatrice per aprire la ricerca Spotlight ed al suo interno digitiamo “terminale” e successivamente premiamo invio per aprire il terminale .

terminale mac os

Ora all’interno del terminale useremo l’editor visual “nano” per editare il file hosts, quindi digitiamo quanto segue e premiamo invio : sudo nano /private/etc/hosts , digitate la vostra password e premete invio, subito si aprirà il file hosts con i relativi record, lascio quello di default

come modificare il file hosts su mac

Ora per aggiungere o modificare un record è sufficiente muoversi all’interno del terminale con le frecce della tastiera fino alla riga che desideriamo modificare o, per aggiungerne una nuova, dare un invio e portarsi alla riga appena sotto.

Al termina della modifica premere :

CTRL + O per salvare il file

INVIO per uscire

CTRL + X per chiudere il file

Come svuotare la cache dei DNS (flush dns) su Mac

In realtà dopo il salvataggio del file le modifiche sono immediate, ma in rari casi, su Windows per esempio succede spesso, è necessario vuotare la cache dei DNS, infatti il sistema colleziona in cache tutti gli indirizzi di rete risolti in modo tale da potervi accedere velocemente, quindi meglio svuotarla, tanto male non fà.

Il comanda da digitare sempre nel terminale è il sequente, successivamente premere invio :

sudo dscacheutil -flushcache; sudo killall -HUP mDNSResponder; say DNS cache flushed

N.B. questo comando l’ho testato su El Capitain, non saprei dirvi su sistemi antecedenti o successivi, nel caso commentato e fatemi sapere che aggiorno l’articolo.

A presto!

Programmatore WordPress e Joomla, PHP/MySQL.
Sono freelance mi trovi come Professionista Joomla e articolista nella lista ufficiale di joomla.it, e come Professionista WordPress nella lista ufficiale di WUG Italia.
Dal 2006 sono titolare di Web Synapse, una Web Agency di Milano.
Pratico Kung Fu Wing Chun e mi piacciono le tagliatelle al ragù ! :-)

Commenta l'articolo

Pin It on Pinterest

Condividi l'articolo. Grazie.

Vuoi essere aggiornato ?