Cerca
Generic filters
Frase esatta
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Filter by Custom Post Type
Filter by Categorie
Quick Snippets
Guide e Tutorial Joomla
Guide e Tutorial Wordpress
Notizie
Programmazione Web
Trucchi e Guide Apple Mac OS
Filtra per Tags
Seleziona / Seleziona tutti
acf
action
aggiornamento joomla
aggiornamento virtuemart
aggiungere campi
akeeba
amazon s3
amazon web services
angularjs
apache
aruba
autopost
aws
backup
backup buddy
blocksit.js
bootstrap
bordi arrotondati
cache
caching
campi personalizzati
captcha recaptcha
cf7
chronoforms
cloud
compressione file
compressione immagini
conditional fields
contact form 7
countdown
cpt
css
css framework
css3
custom post type
custom registration
data di nascita
debug
disegni
downgrade
draw
ec2
endpoints
ergonet
font awesome
font custom
fontweb
form
front end
ftp
functions.php
funzioni
glyphicons
google
hook
hosting
hosts
html
html5
image optim
javascript
joomla
joomla api
joomla development
joomla festival
joomla lombardia
joomla update
jquery
k2
lightbox
login
mac
mac os
mamp
metabox
mobile friendly
multilingua
mysql
news
ottimizzazione
ottimizzazione immagini
override
password
pdf
php
plugin
qtranslate
redis
registrazione
registrazione utente
responsive
restore
ripristino
roolback
rounded tables
select
seo
server php locale
shortcode
shortpixel
sicurezza
smau
social
spotlight
SSL
system cache
table
template
tooltips
trasferimento sito
trucchi
twitter
ubuntu
uikit
user meta
visio alternative
web advisor
widget
widgetkit
windows
woocommerce
wordpress
wordpress api
wp capability
wp user
wp-config.php
wp_query
wug
xampp
yootheme

Come configurare Amazon S3 come storage di immagini WordPress

Contenuto mancante

1- Disabilità ADS Block e ricarica la pagina

2- Ricarica la pagina

Facciamo una breve presentazione del servizio, Amazon S3 è uno storage di oggetti scalabile, gli oggetti vengono salvanti all’interno di contenitori chiamati “bucket”, in ogni bucket è possibile salvare una quantità infinità di oggetti ed è possibile controllare le autorizzazioni di copia, eliminazione e modifica; nel nostro caso lo utilizzeremo come storage esterno di tutte le immagini di un sito WordPress; per i più curiosi e per maggiori informazioni sul servizio, vi inviato a leggere la guida ufficiale a questo link https://aws.amazon.com/it/s3/details/

Contenuto mancante

1- Disabilità ADS Block e ricarica la pagina

2- Ricarica la pagina

In quali casi si utilizza Amazon S3 su WordPress

Rimanendo sempre in ambito WordPress (perchè comunque il servizio ha innumerevoli applicazioni anche esterne a WP), S3 può essere utilizzato come storage esterno per le immagini del sito WordPress, in questo modo ogni immagine verrà servita al sito attraverso una chiamata in tempo reale verso il bucket, che a sua volta si occuperà di caricare l’immagini a video, l’ho fatta molto breve ma il giro è quello.

I casi in cui ha senso utilizzare Amazon S3 su WordPress sono molteplici:

  1. un sito che ha migliaia di immagini
  2. un sito che è ospitato su un servizio di hosting troppo lento nel caricamento
  3. un servizio di hosting con poco spazio di archiviazione
  4. si vuole tenere al sicuro le immagini su uno storage esterno, che è comunque un cloud

Come creare uno storage Amazon S3

A questo punto possiamo procedere con la guida vera e propria, cominciamo con il creare il nostro bucket Amazon S3 per l’archiviazione delle immagini di WordPress.

Per prima cosa è necessario registrarsi qui e poi accedere alla console qui , ora cliccando su Services e poi S3 nel box Storage accederemo alla creazione dello storage.

Cliccando su Create bucket accediamo all’interfaccia wizard di creazione

Consiglio di scegliere una regione vicina all’Italia, per esempio London o Ireland.

Diamo il nome al nostro bucket per esempio imgbucketwp (fate attenzione perchè non si possono utilizzare le maiusole ed i caratteri speciali)

nome bucket

Nella seconda schermata Bucket Properties NON selezionare nulla

proprieta bucket

Ora nel tab Set Permission impostare come segue

Adesso che abbiamo creato il bucket procediamo con la configurazione di WordPress

Come configurare Amazon S3 per WordPress

Per prima cosa ci occorrono le Access Key, quindi torniamo nella console di Amazon clicchiamo sul nome del nostro account e poi su My Securiry Credentials, ora clicchiamo su Access keys (access key ID and secret access key) e generiamo le chiavi .

Poi scarichiamo il plugin WP Offload S3 ed attiviamolo, ora colleghiamoci in FTP ed aprimo il file wp-config.php e definiamo le Access Key in questo modo :

Fatto ciò slezioniamo il bucket S3 che abbiamo creato in precedenza e lanciamo la copia delle immagini da WordPress verso Amazon S3, lasciare le URL di default; il tempo di copia dipende dalla quantità di immagini che avete.

Come collegarsi ad Amazon S3 via FTP

E’ necessario utilizzare un client FTP che gestisca Amazon S3, possiamo usare FileZilla Pro oppure CrossFTP.

Creiamo quindi la nostra connessione in questo modo :

Host: s3.amazonaws.com

User: l’access key create in precedenza

Password: la screte key creata in precedenza

ftp amazon s3

Come ottimizzare le immagini su Amazon S3

Ci sono due strade, la prima è utilizzando un plugin per WordPress, la seconda è impostare una funzione di Lambda che faccia il trigger sul bucket, vediamo quella più semplice; se volete usare Lambda vi lascio la guida ufficiale https://aws.amazon.com/it/blogs/compute/resize-images-on-the-fly-with-amazon-s3-aws-lambda-and-amazon-api-gateway/

Scarichiamo ed installiamo EWWW image Optimizer e S3 image Optimizer , ora sotto la voce Media troveremo la voce S3 Bulk Optmizer e clicchiamo su Image Optimizer

 

2 commenti su “Come configurare Amazon S3 come storage di immagini WordPress

  1. Ciao,
    quindi una volta che hai trasferito le immagini non le avrai più nel db e il sito quando caricherà una pagina le scaricherà dal S3 di Amazon.
    Diciamo, passami la similitudine, è come quando facciamo l’embeeded di un video di you tube sul nostro sito.
    Ottimo articolo.

    • Le immagini non vengono salvate nel database, forse intendi le URL ? In ogni caso le URL per forza di cose rimangono salvate nel database altrimenti WP non avrebbe un riferimento per richiamarle. Se invece intendi se rimangono nella sezione Media, si, ma attraverso le impostazioni del plugin puoi decidere che una volta fatto l’upload su S3 le elimini (cosa che ti sconsiglio).

Commenta l'articolo

Bisogno di postare codice ? Usa un servizio gratuito come Codeshare altrimenti WordPress formatta male il codice!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Pin It on Pinterest

Condividi l'articolo. Grazie.

Vuoi essere aggiornato ?